Magnamagna Bloggers: prendere il web per la gola

Con l’avanzata del digitale e lo sviluppo dei social network nascono quelle che vengono definite le “nuove professioni” che cavalcano l’onda dell’era 3.0. Questi nuovi professionisti del web fanno del proprio momento di notorietà online una vera e propria professione. Questo ha reso possibile la nascita e la diffusione di nuove figure e professioni quali blogger e influencer.

Che quello degli influencer sia un mondo abbastanza controverso non è affatto un segreto e i confini di tale professione non sono ancora ben definiti tanto che la situazione, al momento, appare molto confusa.

Chi è davvero l’influencer e chi invece solo un millantatore? Davvero tutti possono diventarlo? E se sì, dovranno pur esserci dei requisiti fondamentali per definirsi tali o basta soltanto utilizzare i social in maniera quasi spasmodica e avere tanti follower?

Per quanto ci sia ancora un grande livello di scetticismo che ruota attorno al ruolo di questi personaggi, la loro affermazione è innegabile.

Tra i settori in cui si muovono queste nuove figure del web rientra sicuramente quello del food che è sempre più “di moda” ed è argomento non a caso “appetibile” sui social.

Sul Web è diventato tutto un “mangia e posta” infatti oggi i blog che trattano di cucina si sono moltiplicati e questo è sicuramente un dato destinato a crescere. Un’attività questa che può raggiungere grandi pubblici ed è in grado di far promuovere numerose iniziative.

Ed è proprio di questa realtà che ci parlano Jole (praticante avvocato) e Alessandro (dottore commercialista), giovane coppia unita sia dall’amore che dalla passione per il cibo, meglio conosciuti nel salernitano come i Magnamagna Bloggers.

Nasce per gioco la loro idea di aprire un blog, con le annesse pagine social, per raccontare tutte le loro esperienze culinarie nei locali con tanto di recensioni e fungere, perché no, da spunto e punto di riferimento per le indecisioni del salernitano.  

Il successo è avvenuto in modo graduale, hanno visto crescere i loro followers soprattutto nell’ultimo anno e mezzo motivo per il quale hanno avuto non solo la possibilità di cominciare a collaborare con vari locali di Salerno città e provincia, ma anche di creare un Magnamagna Bot che “non è nient’altro che un Chat Bot, un assistente virtuale su Facebook in grado di rispondere automaticamente a degli impulsi che vengono dati”.

Abbiamo sentito l’esigenza di provarlo perché le richieste da parte dei seguaci su dove andare a mangiare erano in aumento. È stato categorizzato tutto in sezioni ad esempio: pizzerie ristoranti pub ecc. In questo modo la gente ha la possibilità di informarsi su questi locali e prenotare direttamente su whatsapp” spiega Alessandro.

Poiché quello del food blogger è un vero e proprio talento che sta soprattutto nell’arrivare al cuore, (in questo caso al palato) dei seguaci, i Magnamagna Bloggers hanno deciso di “prendere per la gola” i loro followers lanciando dei contest con in palio una cena per i vincitori nel locale protagonista.

Ma lo spirito di questi due giovani è assai ambizioso, nell’anno corrente hanno coronato il loro sogno d’amore andando all’altare e infatti da quel momento, tramite le loro Instagram Stories, rendono partecipi i loro followers della loro vita di coppia ai fornelli. Diventeranno influenti anche le loro ricette?

Ma c’è ancora qualcosa che hanno voluto raccontarci circa il loro ultimo progetto lanciato in campo: il Magnamagna Team!

Si tratta di un team creato per la gestione dei social esclusivamente nel settore del food”– spiegano – “una squadra che metterà in atto tecniche volte ad innovare il modo di comunicare il cibo dei locali che ne faranno richiesta”.

Il successo di queste nuove figure e professioni è il risultato del continuo evolversi della società digitale e degli strumenti che essa mette a disposizione, nella quale occorre anche sapersi adeguare ed emergere, probabilmente loro l’hanno saputo fare al meglio.