Vietri sul Mare, spiagge libere chiuse da questa mattina: “afflusso notevole”

Troppa gente al mare, il sindaco di Vietri sul Mare chiude le spiagge libere. E’ di ieri la notizia della decisione del Comune della Costiera Amalfitana, presa dal primo cittadino Giovanni De Simone, in attesa di un piano studiato ad hoc per far ripartire la balneazione in massima tranquillità. Proprio ieri, tra l’altro si sarebbe registrata una rissa in spiaggia tra bagnanti, oltre all’abbandono selvaggio di rifiuti.

“In considerazione del notevole afflusso che si sta registrando sulle spiagge libere di Vietri sul Mare e in vista dell’avvio di un piano con l’introduzione di una app per assicurare tutte le norme di sicurezza previste nell’ambito dell’emergenza Covid, è stata disposta (a partire già da questa mattina, sabato 13 giugno) la chiusura delle spiagge libere del territorio di Vietri sul Mare. «Vogliamo assicurare tranquillità e sicurezza ai nostri cittadini ma anche ai turisti e bagnanti – spiega il sindaco di Vietri sul Mare, Giovanni De Simone – ed è per questo che abbiamo predisposto un piano ad hoc per gestire gli afflussi, far rispettare le distanze di sicurezza e assicurare controlli costanti. Piano che entrerà in vigore la prossima settimana. Per questo abbiamo preferito inibire, con ordinanza sindacale, fino all’attuazione del piano sicurezza, le spiagge libere di Vietri sul Mare, considerato il notevole afflusso di persone che abbiamo registrato negli ultimi giorni». Naturalmente i lidi, sempre nel rispetto di tutte le normative vigenti, saranno aperti al pubblico”.