Via al progetto Erasmus+ “TESEO – fili d’Arianna nell’era digitale”

Il giorno 12 novembre 2019, alle ore 15:00, presso presso la Biblioteca “Santucci” dell’Università degli Studi di Salerno, il Rettore dell’Ateneo Prof. Vincenzo Loia e il Direttore del Dipartimento di Studi Politici e Sociali (diSPS), Prof. Gennaro Iorio apriranno le porte alla presentazione del progetto europeo Erasmus+ “TESEO – Fili d’Arianna nell’era digitale”.

“TESEO” è un progetto che mira alla formazione e allo sviluppo di conoscenze avanzate mettendo insieme i saperi dell’universo pre-digitale con i saperi attivi nell’era digitale attuale a cura del Centro Studi “Media Culture Società” (del Dipartimento di Studi Politici e Sociali), diretto dal Professor Luigi Frezza.

Si tratta di un programma che investe sia il mondo scolastico, italiano ed europeo, sia quello impresario e difatti, data l’importanza del progetto stesso, attorno ad esso si stringono partnership di un certo spessore formativo, scientifico e professionale.

Il progetto ha come partner internazionali due importanti università pubbliche europee, una università privata, un centro di ricerca e di formazione e due associazioni imprenditoriali europee. Insomma, un giusto mix per garantire il massimo della formazione.

Il giorno 13 novembre si continuerà con il kick-off meeting, tra il Centro Studi di Salerno e i partner europei, che programmerà le attività da realizzare in maniera coordinata nei due anni successivi.

I due anni di progetto si concluderanno con il conseguimento dei seguenti obiettivi:

  • Toolkit TESEO (app web-based in grado di fornire contenuti interattivi, modulari, integrati, connessi, sociali, aperti);
  • Master interuniversitario europeo sulla figura del media educator replicabile in tutti i paesi dell’UE;
  • Eventi moltiplicatori per la più diffusa conoscenza degli output del progetto.