Ventura: “C’è rammarico. Se avessimo sempre giocato così…”

“Oggi eravamo in emergenza, abbiamo fatto una buona partita contro una squadra costruita per il vertice. E’ evidente che siamo in emergenza, ai miei giocatori dico che se avessimo giocato sempre così avremmo dieci punti in più”. Prova a vedere il bicchiere mezzo pieno Gian Piero Ventura al termine di Frosinone-Salernitana. “Era una partita da 0-0, Micai non ha fatto una parata, abbiamo giocato con razionalità, poi in avanti fatichiamo a finalizzare, ma senza Djuric era dura. C’è rammarico, perché era una gara che avremmo meritato di pareggiare, ma rispetto il problema non è stato qui a Frosinone, quanto le partite di La Spezia, di Cittadella. Posso solo lodare i miei giocatori”.

Sui cambi

“Giannetti nel riscaldamento non si sentiva di entrare, avevamo solo Cerci. Akpa-Akpro non è uscito per demerito, ma solo per tutelarlo in vista della gara di martedì, due gare in 48 ore sono un rischio per lui. Ho provato a mettere un uomo fresco in mezzo al campo”.

Manifesta il suo rammarico per la sconfitta anche Walter Lopez: “Se avessimo giocato sempre così, avremmo avuto punti in più. Penso che abbiamo fatto una partita buonissima, credo che tutti hanno visto che il risultato giusto era quello di 0-0”.

Sul gol

“Sembrava che il primo tocco era con la mano, ma noi non ci fermiamo, continuiamo ad andare avanti. Questo è il calcio. Forse ci è mancato un po’ di peso offensivo, ma abbiamo fatto la partita studiata in settimana, senza paura, giocando a viso aperto e spesso abbiamo tenuto la palla, pur senza creare molte occasioni”.

Sulla prossima gara

“Il nostro obiettivo è fare bene già con il Venezia, dobbiamo regalare una vittoria ai nostri tifosi. Quando si perde uno non è mai contento, ma noi siamo tranquilli perché siamo venuti a giocare a tu per tu contro un grande avversario, penso che meritiamo un punto. Il nostro obiettivo? Solo Venezia, non andiamo oltre, pensiamo giorno dopo giorno. Ci saranno tante gare ravvicinate, siamo un po’ in emergenza, quindi pensiamo solo a martedì”.