Una propria opera all’asta, artista salernitano in campo contro il Coronavirus

Una propria opera all’asta per sostenere la Confraternita Misericordia di Salerno in un momento delicato come quello segnato dal Coronavirus. Questa l’iniziativa del 39enne artista salernitano Nutty Trapanig. Il designer, scenografo, esponente di spicco della street art salernitana, metterà così in vendita la sua opera, chiamata “Silver Fighters”, ovvero i “Combattenti d’Argento”, «essenziali, innocui, nudi e allo stesso tempo armati e ribelli, ci invitano, luminosi, ad una improvvisata “resistenza” alla mercificazione del reale e al vuoto che ci circonda», si legge nella descrizione dell’opera, realizzata in spray su lamina d’argento.

L’asta è iniziata nella giornata di oggi, e durerà fino a domenica 26 aprile, quando alle ore 20,00 sarà nominato il vincitore. L’opera partirà da una base di 200 euro, e la persona che se la aggiudicherà dovrà versare la somma sull’Iban della Confraternita Misericordia di Salerno. La consegna dell’opera avverrà al termine delle restrizioni. Anche gli artisti scendono in campo per combattere il Coronavirus.

Giovanni Nutty Trapaning – Fb