Tragedia alla zona industriale di Salerno: operaio cade dal tetto e muore

Tragedia a Salerno. Nella giornata di ieri ha perso la vita un operaio 47enne, Michele Santoriello, in seguito a una caduta dal tetto sul quale stava effettuando alcuni lavori di manutenzione. L’uomo originario di Cava de’ Tirreni, è morto in seguito al volo da oltre sei mezzi di altezza, da un capannone abbandonato nei pressi della Zona Industriale. 

Aperte nel frattempo le indagini per ricostruire la dinamica, l’uomo era in compagnia di altri colleghi, e per verificare se il tragico incidente sia stato dovuto alla fatalità, o condizioni di scarsa sicurezza sul lavoro. 

Nel frattempo è arrivato anche la nota dell’UGL, che “Esprime il suo cordoglio alla famiglia dell’uomo di 47 anni che ha perso la vita a causa di un incidente avvenuto sul posto di lavoro a Salerno. Occorre una maggiore cultura della sicurezza sul lavoro, più controlli e un’adeguata formazione del personale, soprattutto dove vengono svolte mansioni a rischio di infortuni. La vita è sacra è va tutelata, non è possibile assistere inermi a queste stragi silenziose”.

“In tal senso, l’UGL è in tour in Italia con la manifestazione ‘Lavorare per Vivere’ volta a sensibilizzare l’opinione pubblica sul triste e dilagante fenomeno delle cosiddette ‘morti bianche’”. Lo hanno detto Paolo Capone, Segretario Generale dell’UGL e Gaetano Panico, Segretario Regionale UGL Campania”.