Suicidio a Mercatello, uomo si lancia nel vuoto

Triste risveglio per gli abitanti del quartiere Mercatello. Alle prime luci dell’alba un uomo sulla sessantina ha deciso di porre fine alla propria esistenza lanciandosi da un terrazzo condominiale di via Palinuro. Nella caduta l’uomo ha dapprima urtato i fili di sostegno – tesi da palazzo a palazzo – di un lampione, per poi morire nell’impatto con l’asfalto. Non sono ancora chiare le dinamiche emotive che hanno spinto l’uomo, cancelliere del tribunale, a compiere il gesto estremo. L’ennesimo, specchio di una società della sofferenza, silenzi che si tramutano in morte. La notizia ha suscitato grande commozione fra gli abitanti del quartiere che, sgomenti, si sono raccolti sul luogo. Autorità giudiziaria e forze di polizia, presenti sul posto, hanno transennato la strada ed effettuato i rilievi del caso.