Sbarcati al porto di Salerno 96 passeggeri italiani di rientro da Tunisi: nessun caso a bordo

Alle ore 12,00 di oggi è giunta, presso il porto commerciale di Salerno, la motonave “Catania”  della compagnia di navigazione “Grimaldi Lines” con a bordo un gruppo di cittadini italiani (o residenti in Italia) provenienti da Tunisi, autorizzati al rientro in patria dal Governo Tunisino d’intesa con l’Ambasciata Italiana di Tunisi.

Alle operazioni, coordinate da questa Prefettura d’intesa con l’Unità di Crisi istituita per la gestione dell’emergenza COVID-19 presso la Regione Campania, hanno partecipato, oltre alle Forze di Polizia statali e alla Polizia di Frontiera, la Capitaneria di Porto e la Polizia municipale di Salerno, l’Agenzia delle Dogane, l’USMAF, i volontari della Protezione Civile Regionale e la Croce Rossa.
Sono sbarcati complessivamente 96 passeggeri, di cui 3 neonati: dapprima  i cittadini non automuniti e, successivamente, quelli imbarcatisi con veicoli al seguito (23 autovetture e 4 motociclette).
Tutti i passeggeri sono stati sottoposti ad uno screening sanitario, mediante test sierologici, all’esito del quale non sono state riscontrate problematiche.
Le operazioni sono terminate alle 15,00 circa.