Salerno unita per sostenere Andrea e Antonio

La Curva Sud Siberiano più unita che mai per sostenere Andrea e Antonio, due giovani ventitreenni ancora in situazioni gravissime a seguito dell’incidente avvenuto venerdì sera tra Cava de Tirreni e Vietri, in via Enrico De Marinis. ‘’Antonio e Andrea non mollate. La vostra curva vi aspetta! ’’ recita così lo striscione esposto a Pastena dalla Nuova Guardia. In questi giorni Salerno e Cava sono state, infatti, tappezzate di striscioni per sostenere e dimostrare il proprio affetto ai due ragazzi. Una delle dediche più toccanti è stata pubblicata su Facebook dall’Ultras Movement Salerno (UMS), gruppo al quale appartengono i due ragazzi: ‘’Antonio alza lo stendardo…veloce!!! Andrea alza le mani…fuori la voce!!! Forza ragazzi vi stiamo aspettando… i tuoi fratelli UMS’’.
La tifoseria salernitana, anche lontana da “quei gradoni”, resta unita e compatta per sostenere chi combatte una delle battaglie più dure della propria vita. A dimostrazione del fatto che su quegli spalti, ormai da 100 anni, oltre a sostenere la squadra del cuore, si creano salde amicizie e profondi legami.
Gli Ultras Movement Salerno hanno inoltre annunciato su Facebook ‘’A seguito degli avvenimenti accaduti la settimana scorsa dove due nostri fratelli sono stati coinvolti in un incidente stradale, il gruppo UMS ha deciso che non partirà per la trasferta di Venezia. Cogliamo l’occasione per ringraziare la Città di Salerno, la Curva Sud Siberiano e tutti i gruppi Ultras per l’affetto e la solidarietà dimostrata. La vita vale più di una partita’’.