Salernitana, Ventura esulta: “Basi per fare cose importanti”

“Doveva essere la partita della svolta e così è stato”. Era alla ricerca di risposte chiare dalla sua squadra Gian Piero Ventura e dando uno sguardo al risultato finale della sfida col Pescara non sarà rimasto affatto deluso. Una vittoria convincente quella dell’undici granata che fa ben sperare il tecnico ligure che nei giorni scorsi aveva palesato la volontà di dar vita ad nuovo campionato, partendo proprio dal match dell’Adriarico: “Ho detto che oggi doveva essere la partita della svolta e devo dire che c’è stata una risposta importante da parte dei ragazzi, sia dal punto di vista tecnico che caratteriale. Se per noi è iniziato un nuovo campionato aspetto domenica per dirlo. Oggi abbiamo giocato un ottimo calcio creando tante palle gol. Ci voleva una prestazione come questa, una gara di grande umiltà che può darci la spinta giusta per iniziare una nuova stagione. Ho visto una squadra molto disponibile allo stravolgimento tattico, volenterosa e disposta al sacrificio”. Un successo quello di Pescara che Ventura ha voluto dedicare ai supporters del cavalluccio marino giunti in massa nel capoluogo abruzzese: “Vittoria della squadra che dedico ai tifosi presenti oggi, i quali ancora una volta ci hanno dato credito. Se continuano a darci credibilità e serenità ci saranno le basi per costruire qualcosa di importante. Questa è la dimostrazione che se vogliamo possiamo fare un campionato di alta classifica. Oggi abbiamo fatto dei passi in avanti, i calciatori stanno apprendendo nuovi modi di giocare, un aspetto fondamentale per la loro formazione. A questo mi riferisco quando parlo di crescita individuale”. Al termine dell’intervento l’ex Ct azzurro ha parlato anche di mercato: “Bisogna aspettare la fine per tirare le somme. Adesso parlo dei calciatori che ho. I ragazzi devono capire come fare calcio. C’è una crescita collettiva in atto dopo le ottime prestazioni di oggi e col Pordenone. Djuric? Voleva esserci a tutti i costi, possiamo dire che si è premiato da solo”.