Salernitana: stop allenamenti, Cerci tra i campioni della Quarantena League

Stop totale agli allenamenti fino a data da destinarsi. Anche la Salernitana si ferma, dopo aver ripreso i lavori nella giornata di ieri al Mary Rosy. Dietrofront della società granata, una delle poche ad aver previsto la ripresa delle sedute dopo lo stop ai campionati decretato dal governo per l’emergenza Coronavirus. Tante le squadre in serie cadetta che hanno rinviato le loro sedute a data da destinarsi, altre le hanno invece posticipate alla prossima settimana, alcune invece hanno scelto di far allenare i propri tesserati direttamente da casa, anche grazie ad appositi programmi stilati dai rispettivi preparatori atletici. Nonostante l’organizzazione del lavoro, prettamente atletico, senza partitella finale per evitare contatti e occasioni di contagio, così come le rigide norme da tenere negli spogliatoi prima e dopo l’allenamento, con una nota ufficiale l’Assocalciatori aveva accusato di irresponsabilità i club che hanno deciso di ritornare al lavoro, anche in gruppi ristretti e con tutti i protocolli del caso. Nota che ha portato evidentemente a fare un passo indietro anche la Salernitana, che ha annullato la seduta in programma oggi, in attesa di capire come e quando tornare in campo. 

Nel frattempo sono diversi i giocatori che hanno mostrato attraverso social network i loro allenamenti individuali in casa o nei pressi delle loro abitazioni, così come Cerci, immortalato a svolgere flessioni e addominali nel cortile di casa, proprio a due passi dal lungomare. L’attaccante scuola Roma sarà protagonista nel frattempo della Quarantena League, un torneo di Fifa 20 organizzato dalla redazione de Le Iene, e che vedrà impegnati tanti calciatori attuali e del passato in un torneo tutto da casa, per portare un sorriso nelle case degli italiani e per dare il buon esempio sulle norme comportamentali da tenere durante la quarantena. Oltre Cerci, anche i fratelli Cannavaro, Ciro Immobile, Marco Materazzi, Armando Izzo, Andrea Petagna, Massimo Oddo, Andrea Pirlo e tanti altri, che si sfideranno in diretta (le partite saranno trasmesse sui social de le Iene), e commentate da Pierluigi Pardo e dalla Gialappa’s Band, a partire da giovedì mattina.