Salernitana, slitta il rientro in campo: ripresa allenamenti non prima del 4 aprile

La voglia di tornare in campo contro la necessità di provare a contenere il contagio. Mentre Lotito spinge per la ripresa degli allenamenti, in particolare sponda Lazio, la Salernitana ha partecipato alla conference call indetta dalla Lega B cui hanno preso parte i responsabili sanitari dei club cadetti. La società granata è stata rappresentata dal dottor Andrea D’Alessandro, responsabile sanitario del club, che non ha potuto far altro che prendere atto della posizione comune della gran parte di squadre interessate. Nessuna decisione ufficiale, ma la promessa di un aggiornamento a breve, per capire se e come sarà possibile ipotizzare una data realistica per la ripresa degli allenamenti, interrotta la settimana scorsa dalla Salernitana dopo l’attacco indiretto dell’Assocalciatori. La data cerchiata in rosso è quella del 4 aprile, e probabilmente la serie A in riprenderà proprio a partire da questo giorno, difficile che i giocatori di serie B tornino ad allenarsi prima, anche se praticando esercizi secondo rigidi protocolli per evitare contatti e occasioni di contagio. Andrà avanti per la sua linea la Lega B, ovvero quella di mettere in primo piano la salute di atleti e addetti ai lavori, In attesa che anche il Governo si esprima in merito. Difficile ipotizzare una ripresa a stretto giro di posta per Cerci e compagni quindi, che dovranno aspettare almeno i primi giorni di aprile prima di rivedere il campo di allenamento, non è da escludere anche un’ulteriore proroga verso la metà del prossimo mese.