Salernitana ritrova gol su azione e fattore campo. Ma che brividi con l’Entella

Vittoria con brivido per la Salernitana, che mette fine alla mini crisi di risultati battendo l’Entella 2-1, successo che permette alla formazione di Gian Piero Ventura di ritrovare bottino pieno all’Arechi e gol su azione che mancavano dall’esordio casalingo con il Pescara. Il tecnico granata rivoluziona la sua creatura, lanciando dal 1’ Pinto, Dziczek e Gondo, anche se il polacco va ko nel riscaldamento e viene rimpiazzato da Maistro. Sarà proprio l’ex Rieti, al 35’ della ripresa. a trovare la rete, direttamente su calcio di punizione, che sbloccherà il match. 
Una rete che di fatto stapperà la partita dopo un godibile primo tempo, reso vivace dalle occasioni dello stesso Maistro, che centra un palo dal limite con un gran sinistro, dal tiro in curva di Di Tacchio, che cestina un gran tacco di Jallow, e dal contropiede clamoroso concesso agli ospiti, con De Luca fermato da una grande parata di Micai a tu per tu.

 
Nella ripresa la Salernitana accusa la stanchezza, con gli uomini chiave (su tutti Akpa Akpro e gli esterni), calati visibilmente.Ne risente la manovra granata, prova ad approfittarne l’Entella, proteso al raggiungimento di un buon punto in trasferta. Poi la giocata che sblocca il match. A dieci minuti dal termine, Gondo (buon esordio per lui, al pari di Pinto), subisce un fallo dal limite, il suo ex compagno ai tempi del Rieti trova l’angolo giusto e fa esultare i 5400 tifosi presenti. Nemmeno 4’ dopo, è Jallow a servire il bis, con una sassata dal limite che si infila all’incrocio dei pali. Sembra calare il sipario, ma invece no, perché gli ospiti accorciano su corner con Poli, al 44’ della ripresa, regalando alla Salernitana 5 minuti di inferno. Il brivido più grande lo regala Nizzetto, che colpevolmente lasciato solo, conclude debolmente tra le mani di Micai. La Salernitana ritrova l’Arechi e il gol su azione, ma quanta sofferenza. 

SALERNITANA (3-4-1-2): Micai; Karo, Migliorini, Pinto (40’ st Jaroszynski); Lombardi, Akpa Akpro, Di Tacchio, Kiyine; Maistro (42’ st Odjer); Gondo (46’ st Djuric), Jallow. A disp. Vannucchi, Lopez, Cerci, Kalombo, Morrone. All. Ventura

VIRTUS ENTELLA (3-5-2): Contini; Coppolaro, Poli, Chiosa (1’ st Crialese); Eramo, Nizzetto, Adorjan (40’ st Currarino), Schenetti, Sala; Mancosu, De Luca G (24’ st Morra). A disp. Borra, Valietti, Currarino, Settembrini, Ardizzone, M. De Luca, Bonini, Toscano, Sernicola, Cicconi. All. Boscaglia

RETI: 35’ st Maistro, 39’ st Jallow (S), 44’ st Poli (VE);

Arbitro: Dionisi di L’Aquila (Di Gioia/Annaloro). IV uomo: Maranesi di Ciampino.

NOTE. Ammoniti: Maistro, Jallow (S), Schenetti, Adorjan, Crialese (VE); Angoli: 7-4; Recupero: 1’ pt – 7’ st; Spettatori: 5432.