Salernitana, Castori: “Mancato primato? Prendiamocelo a Ferrara…”

“Se sono dispiaciuto per il mancato primato? Dico ai miei di andarcelo a prendere a Ferrara con la Spal”. Fabrizio Castori lancia il grido di battaglia alla vigilia della sfida tra la formazione di Pasquale Marino e la Salernitana, in programma domani sera. Dopo una settimana di polemiche, con al centro del dibattito il caso della gara con la Reggiana, che non accenna a placarsi, il tecnico marchigiano può però finalmente tornare a parlare di calcio giocato, in attesa che la giustizia sportiva faccia il suo corso.

“Io non so se è il protocollo è giusto o meno, e non compete a me dirlo. Io so solo che le società di serie B l’hanno adottato, e che noi abbiamo fatto il nostro dovere scendendo regolarmente in campo, altro non potevamo fare. Sicuramente credo che si possa rimuovere la lista a 18 giocatori, permettendo alle squadre di avere più alternative a disposizione in questo momento, e creando anche occupazione per diversi calciatori”.

Sulla partita

Siamo in buone condizioni, Lopez si è fermato ma non è di rilievo ma domani salterà perché ha avuto un problemino che non ci permetterà di averlo a disposizione, Veseli è un jolly difensivo e quel ruolo lo fa in Nazionale con l’Albania, Baraye avrà le sue chance, si sta allenando bene, ma è arrivato dopo il ritiro. La squadra sta bene, è in condizioni contro una squadra molto forte, che viene dalla serie A ed è oggettivamente forte. Hanno un tasso tecnico elevato. Uno dei tanti test contro una squadra forte. Lo prendiamo come un banco di prova importante. Pasquale Marino è un amico e merita rispetto.

Sulla sosta per le Nazionali

E’ giusto, il calcio non deve fermarsi. Si crea preoccupazione, all’estero non c’è il pieno rispetto del protocollo così come nei club. E’ un pericolo ma non bisogna fermare il sistema calcio, e lo penso a tutti i livelli.

Sulle assenze

Infortuni? Non è mai un caso, specie per i giocatori arrivati dopo il ritiro, non so che tipo di lavoro abbiano svolto prima, possono essere indizi. André Anderson e Gondo torneranno dopo la sosta, invece Bogdan è recuperato. Giannetti si sta allenando bene, per me è pienamente recuperato, poi non tutti possono arrivare subito al top, siamo appena alla sesta partita, ma avrà sicuramente le sue chance, il campionato di B è molto lungo.