Primo Maggio, Cgil Cisl Uil Campania: “Cambiano le piazze ma non le battaglie per diritti e sicurezza”

Quest’anno il Primo Maggio, in piena emergenza Covid 19, sarà celebrato nelle piazze virtuali. Attraverso un video messaggio dei tre segretari generali di Cgil, Cisl e Uil Campania, Nicola RicciDoriana Buonavita e Giovanni Sgambati, i sindacati unitari si rivolgono a tutti i lavoratori, le lavoratrici, ai giovani, ai pensionati, ai migranti e soprattutto a coloro che, nonostante la pandemia ed il rischio contagio, non si sono fermati e hanno continuato a combattere per salvaguardare la salute dei cittadini.

Uniti possiamo superare tante ingiustizie economiche e sociali ed affrontare nuove sfide”, affermano i tre segretari nel video postato sui canali social delle Organizzazioni sindacali. Il nostro compito è quello di salvaguardare e tutelare il mondo del lavoro – proseguono Ricci, Buonavita e Sgambati – vigilando e partecipando con azioni forti a questo cambiamento che, soprattutto ora, con l’avvio della fase 2, coinvolge anche il nostro modo di fare sindacato e di stare al fianco di chi rappresentiamo. Da queste piazze virtuali rinnoviamo le nostre battaglie, per i diritti. Un Primo maggio, quindi, che ci vedrà impegnati anche a distanza, con la difesa dei posti di lavoro, garantendo lo sviluppo e soprattutto la sicurezza del lavoro.

CGIL CISL UIL saranno impegnati in iniziative unitarie e virtuali anche sui territori provinciali di Caserta, Salerno, Avellino e Benevento.