One Billion Rising, il video del Centro Leucosia contro la violenza sulle donne

Torna anche quest’anno, come ogni 14 febbraio, la giornata del One Billion Rising 2021, il flash mob internazionale contro la violenza sulle donne fondato nel 2013 dalla scrittrice e drammaturga americana Eve Ensler. Nonostante le difficoltà imposte dalla pandemia da covid-19, che non permettono come di consueto di incontrarsi nelle piazze per partecipare al all’evento mondiale, il Centro Antiviolenza Leucosia dell’Associazione Differenza Donna ONG, ha aderito in maniera virtuale attraverso la realizzazione di un video di sensibilizzazione in cui gli exchange students, le famiglie ospitanti e i volontari dei centri locali di Salerno, Benevento, Sessa Aurunca, Castellammare di Intercultura insieme alle attiviste del centro Leucosia, hanno manifestato il loro NO alla violenza sulle note della canzone “Break the chain”, colonna sonora del flash mob, e diffondere una cultura del rispetto.

Obiettivo della campagna di One Billion Rising per l’anno 2021, con l’hashtag #ColtiviamoLaNonViolenza, è quello di ricordare quanto la difesa ambientale vada di pari passo con la tutela della parità di genere: la pandemia infatti ha rivelato quanto la difesa ambientale e la difesa delle donne stanno subendo la violenza di un sistema di disuguaglianze sociali profonde. “Seminate, curate giardini, fisicamente o metaforicamente – esorta Eve Ensler – fatelo per far nascere, crescere e coltivare qualcosa di migliore. Questo può essere il sogno in cui crediamo. Il momento è ora”.

“La violenza sulle donne è un problema culturale che riguarda tutte le donne del mondo. Informare, sensibilizzare, partecipare sono passi fondamentali per produrre un cambiamento culturale. Per questa giornata abbiamo ritenuto importante una co-partecipazione con Intercultura, per coinvolgere ragazzi da diverse parti del mondo, tutti uniti insieme per questo giorno così importante” dichiara la dott.ssa Michela Masucci, Respinsabile del Centro Antiviolenza Leucosia.

Il centro Antiviolenza Leucosia offre sostegno alle donne in uscita dalla violenza, garantisce servizio di ascolto telefonico, colloqui di sostegno nell’elaborazione della violenza, valutazione del rischio, sostegno psicologico, consulenza legale e accoglienza specializzata. Tutti i servizi sono forniti da operatrici esperte, e nel pieno rispetto della tutela della privacy e dell’anonimato. Intercultura è partner ufficiale dell’ASviS (Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile) ed è impegnata a sensibilizzare studenti, scuole e famiglie per far crescere nella società italiana, nei soggetti economici e nelle istituzioni la consapevolezza dell’importanza dell’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile e per mobilitarli alla realizzazione degli obiettivi di sviluppo sostenibile tra i quali la parità di genere, e la riduzione delle disuguaglianze. L’Associazione Differenza Donna ong da oltre 30 anni è impegnata attivamente a livello nazionale ed internazionale a combattere, prevenire e superare la violenza di genere. Tra i numerosi progetti in atto, è ora assegnataria, per conto della Presidenza del Consiglio dei Ministri-Dipartimento Pari Opportunità, della gestione del Numero verde nazionale 1522 di pubblica utilità per il sostegno alle vittime di violenza di
genere e stalking.

Centro Antiviolenza Leucosia

Tel.  0899485269 Cell. 3408339000

cavleucosia@differenzadonna.it