Nocera Inferiore, stop all’inquinamento: parte il piano antismog

Ridisegnare i sensi di marcia, le zone a traffico limitato e le aree pedonali: questi sono solo alcuni degli obiettivi previsti dal nuovo Piano Urbano della Mobilità previsto per la città di Nocera Inferiore, afflitta da smog e inquinamento atmosferico.

Nel 2019, l’inquinamento dell’aria a Nocera Inferiore ha raggiunto picchi altissimi, rendendola una delle città più inquinate della regione Campania. Ed è per questo che il primo cittadino, Manlio Torquato, si è posto come obiettivo dei primi mesi del 2020 proprio l’elaborazione di un Pum che sia efficiente e possa davvero risolvere il problema dello smog.

Il nuovo Piano non dovrà soltanto indicare infrastrutture, rotatorie e o nuove strade – quelle sono già previste all’interno del Puc – ma dovrà prevedere una totale trasformazione della viabilità e della mobilità della città capofila dell’Agro.

Il progetto è già in cantiere da un po’ e, tuttavia, la sua completa attuazione prevede ancora tempi di realizzazione lunghi a causa dei finanziamenti necessari per realizzarlo.