No Trouble Drink Double: “La musica non finirà”

“La musica non finirà”. È questo il messaggio lanciato dai No Trouble Drink Double.

Ripartita lo scorso agosto dopo una pausa ed un cambio di formazione, la band salernitana composta da Marco Frimale alla chitarra, Alessandro D’Ascoli al basso, Daniele Apicella alle percussioni e Danilo Arrigo alla voce e alla chitarra, propone un repertorio rock rivisitato in chiave acustica. Repertorio che ha fatto compagnia a molti salernitani (e non solo) durante molte serate.

E in un periodo come questo in cui la paura la fa da padrona e poche cose sembrano distogliere l’attenzione dalla situazione attuale, i No Trouble Drink Double non hanno voluto “abbandonare” i loro fedeli sostenitori. Hanno deciso di eliminare le distanze e di utilizzare i social – lo strumento che divide per antonomasia – per unire. “Vista la situazione attuale, tutti i locali con cui collaboriamo hanno deciso di sospendere le attività live. Abbiamo deciso di dare una risposta a questo. Ovviamente non è nessuna forma di protesta, ma è un modo per dare continuità a ciò che abbiamo sempre fatto, cioè suonare. La soluzione più fattibile era quella di fare un live a porte chiuse e diffonderlo tramite i social. Abbiamo promosso l’iniziativa sulla pagina della band e su quella dei singoli membri”. Con queste parole Marco Frimale com’è stato ideato l’evento, nato in collaborazione con Soluzione e il Capogiro. E aggiunge: “Abbiamo avuto l’idea sabato nel tardo pomeriggio e abbiamo cercato di programmarla nell’arco di 24 ore. L’idea è stata sviluppata in poco tempo, quindi tante piccole accortezze non sono state fatte. È comunque un modo per stare vicino con la nostra musica a chi ci segue nelle nostre serate. È un messaggio di vicinanza”.

Vicinanza, quindi, è la parola chiave. La musica avvicina persone e mondi lontani. E continua a farlo, anche in una situazione drammatica come quella che stiamo vivendo.