Maltempo, famiglie evacuate a Nocera, Castel San Giorgio e Siano. Scuole chiuse in tutta la zona

La fase più critica è passata, ma occorrerà ancora qualche ora per assistere al definitivo superamento dell’emergenza. Sono state ore difficili in provincia di Salerno a causa del maltempo, in particolare per quel che concerne l’Agro Nocerino Sarnese e la Valle dell’Irno.

A Castel San Giorgio venti famiglie sono state evacuate ed hanno trascorso la notte in alcune strutture ricettive della zona, in seguito a sopralluoghi tecnici effettuati nelle frazioni di Torello, Aiello e Santa Croce, le località maggiormente colpite dalle colate di fango delle scorse ore. L’allarme è legato principalmente al possibile aumento dell’acqua e dei detriti presenti nella vasca di laminazione in località Valesana, ai confini con Siano, e ai rischi connessi agli allagamenti in caso di tracimazione. Dopo l’inondazione di ieri, la giunta ha chiesto lo stato di calamità naturale.

Castel San Giorgio

Notte fuori casa anche per gli abitanti residenti nella zona rossa di Siano, per cui il sindaco ha disposto l’evacuazione. Le strade interessate della zona Nord sono: Via Martin Luter King, P.zza Santa Maria delle Grazie, Via Vignolia, Via Fondovalle. Le persone sgomberate sono state ospitate presso il centro di accoglienza predisposto all’interno della scuola di Via Botta.

A Corbara ha ceduto un pezzo di strada a pochi metri dal centro abitato. In via cautelativa il Sindaco Pietro Pentangelo ha firmato un’ordinanza urgente per il divieto di transito per i soli veicoli pesanti, autoarticolati e tir . Agli automobilisti si consiglia prudenza nell’attraversamento della strada verso il Valico. L’ordinanza è stata diramata agli organi di informazione e alla Rete autostradale e Anas.

Corbara

A Nocera Inferiore, il sindaco Manlio Torquato ha disposto l’evacuazione dei cittadini residenti nelle fasce pedemontane per pervenuta comunicazione sala SORU Campania di classe di rischio I allarme pericolo alluvioni e classe VI per fenomeni di colate di fango. Il primo cittadino ha anche emanato un’ordinanza sindacale che dispone la sospensione delle attività didattiche per la giornata di lunedì 4 novembre al fine di consentire una verifica dello stato del territorio e delle condizioni di sicurezza delle strutture scolastiche.

Quest’oggi scuole chiuse a Nocera, Pagani, Sarno, Roccapiemonte, Castel San Giorgio, Siano e San Marzano sul Sarno.

La Protezione Civile della Regione Campania ha emanato un’allerta meteo gialla fino alle ore 14:00 di oggi. Nel salernitano si prevedono residue precipitazioni, localmente anche a possibile carattere di moderato rovescio o isolato temporale. Venti forti occidentali con possibili raffiche nei temporali. Mare agitato con possibili mareggiate lungo le coste esposte.