Maltempo, danni ingenti alle coltivazioni

In seguito all’ondata di maltempo che ha colpito la provincia di Salerno, in particolare nella zona dell’Agro Nocerino Sarnese, è ancora presto per tracciare una prima stima dei danni subiti dal comparto agroalimentare. Che, comunque, sembrerebbero ingenti, stando alle numerose segnalazioni di allagamenti e straripamenti. A preoccupare maggiormente sono le coltivazioni di campo completamente allagate. Secondo la Coldiretti la situazione più critica è quella dell’area a ridosso di Castel San Giorgio ma tutta la zona dell’Agro è in allerta. A finire sott’acqua sono state principalmente le coltivazioni di cipollotto nocerino, finocchi, scarole e ortaggi.

Secondo il direttore di Coldiretti Salerno Enzo Tropiano, “nella Piana del Sele preoccupa più il vento per eventuali danni alle serre e alle strutture coperte. Al momento però non si registrano problemi”.