Il Tar di Salerno dichiara l’illegittimità di una classe. Il motivo? Troppi alunni

Le classi con troppi alunni nel salernitano potrebbero non esistere più. Ebbene sì, i giudici del Tar di Salerno con una recente sentenza hanno dichiarato illegittima la classe di un istituto omnicomprensivo nel salernitano. Il motivo? La presenza di ben 32 alunni, tra cui 3 disabili (di cui due gravi).

Tutto è nato sul finire dello scorso anno scolastico, quando un genitore si sarebbe lamentato a causa di questo “sovraffollamento”. Da ora in poi, in presenza di un disabile, in una classe non potranno esserci più di 22 alunni.

Come si legge nella sentenza del Tar «Per consentire lo svolgimento delle ordinarie attività scolastiche, la dirigenza scolastica dell’Istituto ha adottato atti di natura organizzativa, in considerazione delle necessità e dei disagi della classe, consentendo la prassi didattica del lavoro per gruppi». Ma questo non è stato sufficiente ad evitare l’illegittimità «per l’effettiva sussistenza dei dedotti vizi di inadeguata istruttoria e di carenza di motivazione».

Ricorso accolto, quindi, nella parte riguardante l’istituzione della classe unica terza. La sentenza riguarda solo una classe, certo. Ma chissà che non faccia da apripista ad altre che presentano analoghe situazioni.