Giochi e scommesse, in Campania spesi 1,82 miliardi. Salerno preceduta solo da Napoli

Resta sostanzialmente invariata la spesa della Campania nel gioco. Nel 2018 è stata pari a 1,8 miliardi (-0,4% sul 2017), seconda regione a livello nazionale alle spalle della Lombardia. A trainare la spesa Napoli e provincia con oltre 945 milioni di euro, seguita da Salerno con 363 milioni di euro e Caserta con 323 milioni. La spesa negli apparecchi da intrattenimento (Slot e VLT) – secondo elaborazioni Agimeg su dati ADM – è rimasta stabile a poco meno di 900 milioni di euro. In crescita invece le scommesse sportive (+6,6%) e le scommesse virtuali (+14,5%) mentre registrano una perdita i Gratta e Vinci (-9,6%), le scommesse ippiche (-6,7%) e il Lotto (-3,5%)