Frecciargento, da ottobre nuove fermate nel Cilento

Dal 12 ottobre il treno Frecciargento fermerà nelle stazioni di Battipaglia, Vallo della Lucania e Sapri. Si è risolto finalmente il problema dell’Alta Velocità per Battipaglia, che sarà congiunta a Roma da un treno confortevole e veloce in soltanto 1 ora e 50 minuti. A comunicarlo attraverso una nota è il senatore del M5s Francesco Castiello, che aggiunge: “La battaglia non è finita e continuerà fino a quando anche il Frecciarossa e Italo fermeranno alla stazione di Battipaglia: obiettivo che dovrebbe essere di prossimo raggiungimento”.

Gli orari previsti sono:

Frecciargento 8351, partenza da Roma Termini h 14:05, arrivo a Battipaglia h 15:55, Vallo d.Lucania h 16:22, Sapri h 16:53;

Frecciargento 8350, partenza da Sapri h 11:36, Vallo d.Lucania h 12:07, Battipaglia h 12:38, arrivo a Roma Temini h 14:23.

Questi collegamenti ridurranno ulteriormente i tempi di percorrenza per raggiungere Roma, in quanto non effettueranno sosta a Napoli Centrale, bensì soltanto a Napoli Afragola.

“La politica ha il dovere di contribuire a realizzare condizioni di vita migliori per i propri cittadini, per questo è compito del M5S realizzare, con iniziative concrete, gli obiettivi che la politica del passato non ha saputo fare. – afferma il senatore cilentano – In soli due anni, grazie al contributo del Movimento 5 Stelle, è stato possibile dimezzare i tempi necessari per raggiungere la Capitale in treno. Un ringraziamento al Presidente del Consiglio dei Ministri prof. Giuseppe Conte, che ha voluto il prolungamento del servizio dei treni AV fino a Reggio Calabria”.