Elezioni Regionali in Campania, De Luca: “Una vittoria di popolo”

Una vittoria annunciata. Vincenzo De Luca si riconferma presidente della Regione Campania. Il governatore ha parlato dalla Stazione Marittima di Napoli: “Dato elettorale non può essere letto in termini di destra e di sinistra, mio programma sostenuto anche da forze moderate, di destra non ideologica che si sono riconosciute in un programma di Governo, si sono riconosciute nel lavoro di questi anni. Ora dobbiamo continuare a conquistare la dignità a livello nazionale. Risultato è frutto della condivisione del programma indicato per il futuro, al centro un solo obiettivo, il lavoro. Risultato di un popolo, ci stiamo preparando a mesi difficili”. 

“Rimango convinto che se la politica perde il suo senso umano, la politica non vale più niente. Starebbe bene ritrovare la strada, c’è necessità di unire gli italiani sulle cose che riguardano il futuro dei nostri figli. Abbiamo di fronte un lavoro duro che ci aspetta, domani siamo impegnati in due riunioni, per cominciare a lavorare, non abbiamo un minuto di tempo da perdere”. 

Sulla questione Covid

“Credo siamo di fronte a una sottovalutazione drammatica in Italia, vedo distrazione rilassamento generale, l’ondata di ripresa dell’economia è già presente in Italia, serve nuovo rigore e nuovo controllo, anche su comportamenti non responsabili. Siamo già nella seconda ondata dell’epidemia”. 

“Mi sembra doveroso rivolgere un saluto e un ringraziamento alle candidate e ai candidati, ai partiti politici e ai cittadini e alle cittadine di Napoli e della Campania che hanno concesso a me l’onore di andare avanti in una battaglia che è stata molto difficile. Si è percepito un rinato orgoglio”.