Eboli, grande successo per il concerto di Eros Ramazzotti

Dopo aver attraversato quasi mezza Europa e toccato le principali città di Nord e Sud America con il suo “VITA CE N’E’ WORLD TOUR”, torna ad esibirsi al PalaSele di Eboli (dopo qualche anno di assenza), unica data al Sud delle 8 date previste in Italia, Eros Ramazotti, uno dei più apprezzati cantautori italiani in Europa e nel mondo.

L’artista Romano appare appena dopo le 21 tra il delirio dei fans, proponendo come primo brano proprio Vita ce n’è che da il titolo al tour. Il palco è quello delle grandi occasioni, con impianto luci di livello internazionale e schermo di sfondo sul quale, a seconda dei pezzi, passano immagini diverse per accompagnare il pezzo.

L’artista è stato accompagnato, come sempre, da musicisti d’eccezione: il Direttore Musicale Luca Scarpa al piano, Giovanni Boscariol alle tastiere, Paolo Costa al basso, Giorgio Secco alla chitarra e le tre new entry internazionali Corey Sanchez (chitarre), Eric Moore (batteria) fenomeno dell’r’n’b e della musica gospel e Scott Paddock (sax), americano celebre per le sue influenze jazz che ha collaborato, tra gli altri, anche con artisti del calibro di Natalie Cole, Jackson Browne, Ray Charles e ai cori Monica Hill, Christian Lavoro e Giorgia Galassi.