Deraglia Frecciarossa diretto a Salerno: 2 morti

Grave incidente ferroviario all’alba di stamane sulla linea alta velocità in provincia di Lodi: un convoglio Frecciarossa partito da Milano e diretto a Salerno è deragliato nei pressi del comune di Ospedaletto Lodigiano. Da una prima ricostruzione, la motrice del Frecciarossa, in corrispondenza di uno scambio elettronico, si è staccata dal resto del treno, urtando contro un carrello merci sui binari e successivamente schiantandosi contro un casotto delle Ferrovie dello Stato. Il resto del treno ha invece continuato la sua corsa sull’altro binario: la prima carrozza si è ribaltata, le altre carrozze non hanno riportato danni consistenti.

L’intera è stata sottoposta a sequestro dalla Polfer al termine delle operazioni di soccorso. La procura di Lodi ha aperto un’inchiesta. Per il prefetto di Lodi Marcello Cardona, “poteva essere una carneficina”. Sulle prime tre carrozze, fortunatamente, viaggiavano soltanto 4 persone e questo avrebbe contribuito a evitare un bilancio ben più drammatico. Al momento le vittime accertate sono i due macchinisti.

La circolazione è sospesa sulla linea AV Milano – Bologna. Tutti i treni, in entrambe le direzioni, sono stati instradati sulla linea convenzionale Milano – Piacenza con ritardi fino a 90 minuti e ripercussioni su tutta la linea nazionale.