Coronavirus, Fp Cgil Salerno lancia l’allarme sui dispositivi di sicurezza negli ospedali

La Fp Cgil Salerno lancia l’allarme sulle carenze di dispositivi di protezione individuale nelle strutture sanitarie. “Ai lavoratori della sanità vanno garantiti dispositivi di sicurezza adeguati e non soluzioni momentanee proprio ora che siamo nella fase più intensa del contagio. Un piccolo panno, che non può certamente proteggere dal rischio di contagio il personale sanitario che si trova in contatto diretto con pazienti affetti da COVID–19 che può essere affrontato solo mediante dispositivi FFP2, FFP3. Ci auguriamo che l’annuncio fatto nel pomeriggio dalla Regione Campania, relativo all’arrivo di migliaia di mascherine di qualità superiore quali le FFP2, possa garantire adeguata copertura per l’intero personale”.

Per il sindacato, urgono mascherine adeguate nei presidi ospedalieri della provincia di Salerno. Quelle arrivate in dotazione oggi, sono considerate inadeguate ad affrontare l’emergenza sanitaria.