Campania, De Luca: “Ci sono risorse per fare della nostra regione un miracolo economico”

“L’uso delle mascherine nei luoghi chiusi resta obbligatorio. Ad oggi siamo una regione a contagio zero, ma dobbiamo essere rispettosi delle regole”. Così Vincenzo De Luca nella consueta diretta social del venerdì, per fare il punto della situazione sulle misure relative al Coronavirus.

Piano socio-economico

Ci siamo dissanguati come Regione Campania, messo in piedi un piano da oltre un miliardo di euro, con tempi di realizzazione unici in Italia. Usura in Campania, alcune persone offrono come restituzione del prestito bambini per il lavoro nero. Abbiamo aiutato le imprese, oltre 130mila, abbiamo erogato oltre 8mila bonus per disabili. Lunedì parte un altro bando per le imprese turistiche, motel, villaggi turistici, alberghi e hotel. Cercheremo di aiutare chi gestisce alloggi per vacanze e campeggi, oltre a diverse categorie che hanno avuto un danno, come guide turistiche, agenzie di viaggio, tour operator e altre categorie. 

Credito alle imprese per investimenti che vanno da 300mila a 3 milioni di euro, la Regione garantisce il 35% a fondo perduto, più gli interessi sui mutui, misura per dare respiro agli investitori industriali e di altri settori. 

Piano per il lavoro

Dalla prossima settimana vanno a lavorare i primi 2500 giovani, vincitori del concorso. Vogliamo evitare che la delinquenza organizzata possa rialzare la testa. Abbiamo mesi difficili alle spalle, abbiamo retto in modo importante, sul piano della lotta all’epidemia e sul piano socio-economico. Messaggio di speranza, di fiducia, abbiamo dimostrato di essere la prima regione in Italia in termini di efficienza operativa. 

C’è un piano per avere un boom economico di un’intera regione, come la Baviera, la Catalogna, ci sono risorse per fare un miracolo economico campano. Sono ripartite decine di cantieri, faremo iniziative nell’aria del Sarno, partono altri cantieri nel piano dei trasporti. Possiamo aprire una pagina incredibilmente bella per il nostro territorio, intanto vi rivolgo l’appello a indossare le mascherine. Dateci una mano.