Campania, da oggi riaprono B&B, piscine e palestre

Regione Campania, da riaprono bed and breakfast, piscine e palestre. Nuova ordinanza regionale firmata dal Governatore Vincenzo De Luca, di seguito tutti i dettagli: 

Ok alla riapertura di strutture ricettive alberghiere e complementari: non solo hotel, ma anche bed and breakfast, affittacamere, villaggi, campeggi, e case vacanze. 

Riprende l’esercizio delle attività delle piscine pubbliche, comprese quelle delle strutture turistiche e alberghiere, ad eccezione di quelle alimentate ad acqua di mare e di quelle ad uso termale. Divieto di accesso del pubblico alle tribune. Divieto di manifestazioni, eventi, feste e intrattenimenti, privilegiare l’accesso agli impianti tramite prenotazione e mantenere l’elenco delle presenze per un periodo di 14 giorni. Distanza obbligatoria tra le persone di almeno un metro, un metro e mezzo invece tra le strutture (sedie a sdraio, lettino). 

Consentito nuovamente l’esercizio dell’attività delle palestre “ove rispondenti ai requisiti e nel puntuale rispetto delle misure di sicurezza”. Tra le varie misure, prenotazione, rilevazione della temperatura corporea all’ingresso, distanza tra gli attrezzi, docce separate tra loro di almeno un metro (postazioni alternate o apposite barriere). 

Ripresa in sicurezza della formazione in loco svolta dagli enti di formazione pubblici e privati (laboratori, attività di stage e relativi esami finali). Mandato all’unità di crisi regionale per predisporre la ripresa in sicurezza anche delle attività dei circoli ricreativi e culturali. 

Confermate invece le disposizioni per ciò che concerne i bar, resta l’obbligo i chiusura alle 23,00. Apertura prevista a partire dalle ore 5,00 del mattino. 

(fonte foto: LiraTv)