Battipaglia, il 6 Dicembre la città si mobilita contro le tonnellate di rifiuti

Primo incontro pubblico ieri a Battipaglia al fine di organizzare una mobilitazione generale contro le tonnellate di rifiuti che stanno danneggiando la città ed i residenti. All’incontro, organizzato dal Coordinamento del No, hanno partecipato molte associazioni ambientaliste attive sul territorio, rappresentanti sindacali e cittadini. Si è cercato di stabilire tempi e modi per attuare una mobilitazione dell’intera città di Battipaglia. Una prima data stabilita è stata il 6 Dicembre. La prossima settimana, tuttavia, si terrà un nuovo incontro per continuare ad organizzare il tutto e coinvolgere sempre maggiori associazioni e cittadini riguardo all’emergenza ambientale nella Piana del Sele.

Le questioni le conosciamo: incendi agli impianti di trattamento rifiuti, miasmi terribili, inquinamento dell’aria e dell’ambiente, danni alla salute delle persone e all’economia del territorio, discariche chiuse e non bonificate. Per questo è stato richiesto al Ministro Costa ed alla Regione Campania un commissario straordinario con capacità e poteri per intervenire sull’urgenza del problema che necessita di un intervento straordinario non potendo aspettare i tempi per una soluzione ordinaria.