Baronissi, rifinanziato progetto Sprar per l’accoglienza

Il Comune di Baronissi ha ricevuto il rifinanziamento del progetto Sprar per l’accoglienza. La procedura è aperta per la selezione soggetto attuatore per l’affidamento, in prosecuzione, delle attività relative ai servizi di accoglienza, integrazione e tutela di titolari di protezione internazionale. La procedura prevede il criterio di scelta dell’offerta economicamente più vantaggiosa sulla base del miglior rapporto qualità/prezzo. La scadenza del bando è prevista per il 15 Febbraio 2021 alle ore 12.00. Nella sezione Bandi del Comune di Baronissi sono stati pubblicati i documenti di gara.

“Una sfida di civiltà e integrazione”, ha commentato il primo cittadino Gianfranco Valiante. “Questo programma, a cui il Comune di Baronissi aderisce da quattro anni, è importantissimo nel costruire progetti di accoglienza trasparenti, coerenti, diffusi. Il dramma dell’immigrazione non si può risolvere alzando muri ma favorendo un’accoglienza capace di coniugare sicurezza, integrazione, solidarietà e coesione sociale”, ha ricordato l’assessore alle politiche sociali del Comune di Baronissi Marco Picarone.