“Alimentiamo il sostegno!”: la ZO Rugby lancia una raccolta fondi per le persone in difficoltà di Sant’Eustachio

L’inasprirsi della quarantena sta già avendo le prime pesanti ricadute sul tessuto sociale dei nostri quartieri, in particolare su lavoratori e lavoratrici a nero, precari, famiglie numerose. La Parrocchia di Sant’Eustachio, in particolare, ha lanciato un grido di allarme per circa 80 famiglie, tra le 300 che beneficiano delle donazioni del Banco alimentare, in situazione di grave rischio a causa della crisi. La Zona Orientale Rugby Popolare, che da ottobre ha messo radici nel quartiere riqualificando il campo “24 maggio 1999”, ha deciso quindi di rispondere all’appello lanciando la raccolta fondi #alimentiamoilsostegno, destinata all’acquisto di generi alimentari che verranno donati dai soci, dagli atleti e dalle atlete della squadra alle persone più bisognose del rione. All’iniziativa hanno già aderito il circolo Arci Marea, la Brigata – Unità di Strada, lo spazio sociale Riff Raff, la Casa del Popolo e l’artigiano Robafattamman; in sole 24 ore sono stati già raccolti più di 500 euro.

“Crediamo che adesso sia quanto mai necessario un reddito di quarantena per garantire la dignità di tutte le persone che, giorno dopo giorno, iniziano a fare i conti con una situazione economica sempre più drammatica – affermano i rugbisti – Noi ci schieriamo senza indugio dalla loro parte e proveremo a portare una piccola goccia di solidarietà attiva, concreta, nel quartiere di Sant’Eustachio, che da qualche mese ospita i nostri allenamenti. Ripartiamo da azioni mutualistiche per placcare la crisi”.

È possibile contribuire all’iniziativa tramite bonifico sull’iban IT06 B035 9901 8990 5018 8538 873, intestato a Zona Orientale Rugby Popolare Salerno, o tramite Paypal sull’account zonaorientale.rugby@gmail.com. Le somme raccolte verranno rendicontate pubblicamente sui canali social dell’associazione sportiva.