Acqua e rete idrica: Salerno perde miliardi di litri l’anno

La rete idrica di Salerno fa acqua da tutte le parti. 
Purtroppo non stiamo scherzando. Giovedì 11 febbraio 2021, alle 5:00 del mattino l’ASIS (azienda Salernitana Reti ed Impianti SpA) ha dato notizia della rottura di una condotta idrica nel comune di Eboli in provincia di Salerno. 
Un danno che ha causato l’interruzione idrica in 12 quartieri del capoluogo di provincia e in 13 comuni della piana del fiume Sele, da Agropoli a Pontecagnano. 

Tutte le città interessate sono: Agropoli, Albanella, Battipaglia, Bellizzi, Campagna, Capaccio (Paestum), Castellabate, Cicerale (Z.I.), Contursi Terme (Z.I.), Eboli, Ogliastro Cilento (Z.I.), Pontecagnano, Serre, Salerno. 

(Sei testimone di un evento? Inviaci le tue foto a redazione@paesesud.it le pubblicheremo sui nostri canali con la tua firma o in modo anonimo se vorrai restare tale)

Dalle foto scattate sul posto, si vede come la condotta in questione sia letteralmente collassata con una parte del pilone che la reggeva. 

Dal sito ufficiale di Salerno Sistemi apprendiamo che oltre il 70% delle tubature di tutta le rete ha un’età media tra 30 e 50 anni. 
Il sottoscritto non è un ingegnere e non posso saltare a conclusioni affrettate sull’integrità della struttura, sullo stato della manutenzione e su altre valutazioni puramente tecniche. Ma ci sono dati e fatti che non possono essere ignorati. E i fatti sono questi.

I PRECEDENTI
Nell’estate del 2017, per 63 giorni di fila, dal 30 giugno al 1 settembre 2017, dalle ore 22:00 l’erogazione d’acqua è stata interrotta per far fronte a quella che l’amministrazione definì “emergenza idrica”. Migliaia di famiglie, di bar, locali, ristoranti e attività economiche hanno affrontato disagi e subito danni per oltre due mesi. 

Il bilancio dell’ISTAT, che ogni anno stila il “Censimento delle acque per uso civile”, nel 2016 fissò un record per la provincia di Salerno, come uno dei territori con le maggiori perdite di acqua potabile in tutta Italia: il 56,50% di dispersione. Questo vuol dire che oltre la metà di tutta l’acqua potabile erogata non arrivava nelle case ma veniva dispersa nella rete. Quell’anno le perdite di acqua furono calcolate per la sola città di Salerno per oltre 2 miliardi e 870 milioni di euro. La notizia fu riportata anche sulle prime pagine dei giornali locali dell’11 agosto 2017. 

I DATI ISTAT 5 ANNI DOPO
Sono trascorsi 5 anni, ma le cose non sono migliorate. Gli incidenti alla rete idrica della provincia di Salerno sono continuati nel corso del tempo, causando spesso interruzioni idriche prolungate e soprattutto su aree territoriali molto estese. L’ultima si è verificata proprio in questi giorni e ancora sta creando problemi in un’area di oltre 50 km. 

ISTAT: miliardi di litri persi
L’ultimo Censimento delle acque è stato pubblicato dall’ISTAT il 10 dicembre 2020 e i dati per il territorio salernitano si sono ulteriormente aggravati. Nell’ultimo anno di rilevazione la perdita di acqua dalle reti idriche salernitane è salita al 62% del totale dei volumi erogati. Praticamente nell’ultimo anno di rilevazioni abbiamo perso e sprecato 11 miliardi e 680 milioni di litri di acqua potabile (Istat, Tavola 7, riga 86 ).
Insieme a Sassari, Cagliari, Latina, Pescara, Chieti e Campobasso, Salerno è tra gli unici sette territori italiani in cui si perdono più di 100 litri d’acqua al giorno per ogni km di rete idrica.

Già nel 2017 l’associazione Legambiente commentò i dati Istat sottolineando che <<occorre mettere in pratica azioni per il risparmio della risorsa idrica nelle case, attraverso la raccolta della pioggia e la seprazione, trattamento e riuso delle acque gigie (quelle prodotte dagli scarichi delle nostre abitazioni)>>. Occorre inoltre intervenire nella gestione idrica per le attivà industriali e agricole. Forse a distanza di anni, la gestione idrica dovrebbe tornare ad essere al centro della politica e dell’amministrazione del territorio, perché i dati per ora suggeriscono tutt’altro che attenzione da parte di chi dovrebbe averne.

Marco Giordano

FONTI UFFICIALI:
Censimenti delle acque ISTAT:
https://www.istat.it/it/files//2020/12/StatReport-CensAcque2018.pdf
Tavole provinciali perdite ISTAT (Salerno: tavola 7 riga 86):
https://www.istat.it/it/files//2020/12/Istat_Tavole_Censimento_acque_per_uso_civile_2018-3.xlsx
Collasso condotta Eboli, avviso di Salerno Sistemi:
https://www.salernosistemi.it/interruzione-idrica-asis-giovedi-11-febbraio-2021/
Comuni coinvolti da interruzioni idriche – sito ASIS:
https://www.asisnet.it/interruzione/