Tragedia a Fisciano, studentessa precipita nel vuoto. Loia: “Istituire osservatorio benessere”

Ennesima tragedia a Fisciano, una ragazza è stata trovata priva di vita presso il parcheggio multipiano. Il decesso è avvenuto questa mattina intorno alle 11.00, la caduta fatale della giovane studentessa, una 30enne originaria di Centola, pare sia avvenuta dall’ultimo piano della struttura. A constatare il decesso sono stati i sanitari della Solidarietà di Fisciano e della Croce Rossa, giunti immediatamente sul posto.

Ancora ignoto il motivo e la dinamica dell’accaduto, sono ancora in corso le indagini dei Carabinieri e della Polizia Municipale.

In attese di conferme, le indagini stabiliranno se si è trattato di un incidente o molto più presumibilmente di un suicidio, per l’intera comunità accademica il caso rappresenta soltanto l’ultimo episodio dal 2017. Esattamente il quarto in poco meno di quattro anni. Nel corso della conferenza stampa di questa mattina, il rettore Vincenzo Loia, sgomento per l’accaduto, ha annunciato una discussione in Senato accademico, già prevista per il prossimo martedì, per istituire un osservatorio sul benessere che coinvolgerà l’intera comunità accademica. La proposta riguarda l’inserimento di tre nuove figure professionali con profilo di supporto psicologico, “ben consapevoli di quanto sia fondamentale per l’Università supportare anche questo tipo di aiuto”.

“È una perdita tragica per tutta la nostra comunità, esprimo profondo cordoglio e vicinanza alla famiglia, agli amici, ai colleghi che in questi anni l’hanno conosciuta. Qui non si viene solo per imparare, qui si viene per vivere – ha sottolineato Loia – è un aspetto importante, di crescita personale e di comunità, di cui è necessario sempre di più occuparsi”.

Attraverso una nota, anche il primo cittadino di Fisciano, Vincenzo Sessa, ha voluto esprimere cordoglio: “Ancora una tragedia che ci lascia attoniti. Qualche ora fa una giovane ragazza è precipitata dal parcheggio multi piano in prossimità dell’uscita autostradale dell’ Università.
La caduta di diversi metri è stata purtroppo fatale. Esprimo a nome mio personale e dell’intera Città di Fisciano vicinanza ai genitori e alla famiglia tutta”.