Tonda di Giffoni, produzione in calo ma qualità elevata

Produzione in calo ma prezzi in aumento per la nocciola Tonda di Giffoni, una delle coltivazioni italiane più pregiate. La raccolta è in forte ritardo a causa delle ripercussioni del maltempo nel periodo primaverile che ha rallentato la fioritura. Attualmente siamo al 50 per cento della raccolta con prodotto quasi completamente fuori calibro, destinato per il 90 per cento alle aziende di trasformazione. Le stime sono tracciate da Coldiretti Salerno. Quest’anno la produzione si aggira intorno ai 5-6 quintali per ettaro raccolti, la qualità è molto elevata, il frutto molto grande, con una resa in sgusciato pari al 47-48%. Buone notizie per i prezzi: le prime quotazioni sono in aumento rispetto allo scorso anno.