Serie B al via con Pisa-Benevento. In Calabria è già derby. Il programma della giornata

Pisa-Benevento aprirà domani sera (ore 21) le danze della nuova stagione cadetta. Gustosa anteprima che metterà a confronto l’entusiasmo della matricola toscana e la nuova corazzata allestita da patron Vigorito e affidata alle cure di mister Pippo Inzaghi. Pronostico tutt’altro che scontato e stadio Arena Garibaldi pronto ad accogliere il pubblico delle grandi occasioni. Decisamente interessanti anche i match in programma nel tardo pomeriggio (ore 18) di sabato, quando gli appassionati del secondo campionato nostrano potranno misurare le ambizioni di un Crotone fermamente intenzionato a riscattare il deludente torneo dello scorso anno. Gli uomini di mister Giovannino Stroppa ospiteranno il Cosenza, in un derby destinato ad innalzare le già elevate temperature del periodo. Affascinante e ricca di valori tecnici anche la sfida dell’Arechi, dove l’ambiziosa ma ancora incompleta Salernitana del trainer Ventura incrocerà il fioretto con il rinnovato Pescara guidato da Luciano Zauri, ex pupillo del patron granata Lotito. Le due squadre partono a fari spenti, ma sperano di potersi giocare le loro carte in chiave play off. Il programma di giornata prevede altri quattro incontri in notturna. Cittadella-Spezia, sulla carta, si preannuncia molto stimolante. I veneti, ancora una volta capeggiati dal ‘guru’ Venturato e sospinti dal loro gioco organizzato ed imprevedibile, cercheranno di stupire anche in questo campionato, dopo due qualificazioni play off e una serie A sfumata in extremis sul terreno di gioco del ‘Bentegodi’ di Verona. Però i granata patavini dovranno tenere a bada le legittime ambizioni degli uomini di Vincenzo Italiano, il quale può contare su gran parte del gruppo della scorsa stagione, ulteriormente potenziato e rifinito per centrare l’obiettivo degli spareggi promozione. Occhio anche alla Cremonese, una delle regine del mercato e squadra intenzionata a regalare maggiori soddisfazioni ad una delle società più munifiche dell’intera serie B. Il recente ingaggio del centravanti Ciofani, una garanzia a queste latitudini, ha fatto lievitare ancor di più l’entusiasmo in casa grigiorossa. I lombardi faranno visita al ‘miracolato’ Venezia di Bocalon, che ha sfruttato gli irreversibili problemi economici del Palermo per ottenere il ripescaggio ed evitare la retrocessione in terza serie maturata sul campo. La campagna di potenziamento del patron Tacopina, al momento, non consente ai lagunari di intravedere scenari molto diversi dal recente passato. L’incontro tra Entella e Livorno contrapporrà due squadre senza grandi ambizioni, intenzionate a partire bene e ad aggiungere i primi mattoncini pesanti sul percorso che dovrà condurre verso una tranquilla salvezza. Propositi realistici e senza fronzoli anche per il neo promosso Trapani, che sarà impegnato al Del Duca di Ascoli contro una squadra alla ricerca della continuità di rendimento che le è mancata la scorsa stagione, precludendole la possibilità di lottare per la conquista di un posto nei play off. Il big match della prima giornata vedrà protagonisti Perugia e Chievo Verona, che si affronteranno al ‘Curi’ domenica sera (21). Si tratta di due squadre attrezzate ed ambiziose, allenate da tecnici di spessore (Oddo e Di Carlo) ed ansiosi di dimenticare qualche recente delusione di troppo. Tanta qualità presente in entrambi gli organici e speranza concreta di recitare da primi attori nella post season valevole la promozione in massima serie. Anche l’Empoli di Bucchi, considerato unanimemente l’organico più forte della categoria, inizierà domenica sera la sua stagione ospitando l’ entusiasmo della Juve Stabia di mister Caserta, determinata a difendere con i denti una categoria conquistata quasi inaspettatamente. La distanza tecnica tra le due squadre è notevole, ma nel calcio non esistono esiti scontati. Il primo round terminerà lunedì sera al ‘Dacia Arena’ di Udine, dove il collaudato Pordenone di Tesser, fresco promosso in cadetteria, proverà a trovare argomenti tecnici capaci di impensierire il competitivo Frosinone di Nesta, giustamente ritenuto il più agguerrito avversario di Empoli e Benevento nella corsa alla promozione diretta in massima serie. Si parte, buon campionato a tutti.

LA PRIMA GIORNATA DI SERIE B:

Pisa-Benevento Venerdì 23 agosto 21.00 Arbitro: Fourneau

Crotone-Cosenza Sabato 24 agosto 18.00 Arbitro: Marinelli

Salernitana-Pescara Sabato 24 agosto 18.00 Arbitro: Rapuano

Ascoli-Trapani Sabato 24 agosto 21.00 Arbitro: Prontera

Cittadella-Spezia Sabato 24 agosto 21.00 Arbitro: Sacchi

Venezia-Cremonese Sabato 24 agosto 21.00 Arbitro: Dionisi

Virtus Entella-Livorno Sabato 24 agosto 21.00 Arbitro: Amabile

Empoli-Juve Stabia Domenica 25 agosto 18.00 Arbitro: Massimi

Perugia-Chievo Domenica 25 agosto 21.00 Arbitro: Pezzuto

Pordenone-Frosinone Lunedì 26 agosto Arbitro: Sozza