L’impegno del S.I.G.M. Salerno: parla il Presidente Giulio Salerno

Il fascino della professione medica, qualunque essa sia, si nasconde in quel rapporto esclusivo e di grande fiducia che si va a creare tra medico e paziente che sembra essere in realtà uno degli elementi portanti di questa professione, o per meglio dire, una vera e propria missione di vita. Insieme ad un medico nasce la sua vocazione di voler aiutare il prossimo, insieme a tanta voglia di imparare tra libri, tirocini, esami e formazioni, per riuscire al meglio nella professione scelta.

Ma alla base di qualsiasi professione, in questo caso quella medica, c’è una forte e solida base di formazione che si costruisce non solo nell’ambito universitario ma anche grazie alle associazioni. Il caso è proprio quello del Segretariato Italiano Giovani Medici (S.I.G.M), una realtà di riferimento per i medici in formazione specialistica la quale si prefigge di portare a sintesi le istanze dei Giovani Medici Chirurghi Italiani.

Il S.I.G.M. è un’associazione no profit e persegue il fine di dare un contributo qualificante alla formazione dei giovani medici, ai profili etici e sociali della professione medica, alla crescita intellettuale, professionale, deontologica delle nuove classi mediche; in tale ottica il S.I.G.M. offre servizi in termini di formazione, occasioni di lavoro e perfezionamento in Italia e all’estero, di accesso alla ricerca scientifica, senza mancare di curare una corretta informazione e formazione per quanto riguarda gli aspetti tecnico legislativi e di intervenire attivamente e criticamente sulle politiche sanitarie, professionali e previdenziali.

L’assetto organizzativo del Segretariato, ramificato sul territorio in sedi provinciali, prevede un’articolazione in dipartimenti autonomi, ma coordinati da un direttivo parimenti rappresentativo delle differenti specificità.
Difatti, la Sede Provinciale di Salerno del S.I.G.M., ha da poco eletto il nuovo consiglio direttivo volto a guidare l’associazione; a succedere Vito Buonomenna (eletto attualmente amministratore), è stato Giulio Salerno in qualità di Presidente.

Con il nuovo direttivo siamo già a lavoro per programmare il prossimo biennio associativo. L’obiettivo del S.I.G.M. è, da sempre, quello di accompagnare e guidare i giovani medici nel difficile mondo lavorativo che si cela dietro la nostra professione. Abbiamo già in programma ,per inizio marzo, delle giornate informative per i colleghi neoabilitati all’ordine dei medici e per coloro che, vincitori di borsa di studio, intraprenderanno il percorso della medicina generale” racconta il Presidente Giulio Salerno.

Il S.I.G.M. ha prodotto, inoltre, il primo “Manuale del Giovane Medico”, nel quale sono reperibili tutte le informazioni di riferimento per quanti si affacciano alla professione medica. In altre parole, l’associazione vuole rappresentare un movimento di pensiero, ma anche culturale, che rinnovi, nello spirito, la medicina Italiana.

L’attività del S.I.G.M. è molto attiva anche sui canali social e “la pagina nasce con l’intento di comunicare a colleghi, professionisti sanitari, e cittadinanza, le nostre iniziative e tutte le notizie utili in ambito medico, al fine di promuovere il concetto di salute a 360° su tutto il territorio della provincia di Salerno” continua Salerno.

Il nuovo direttivo è così composto: Giulio Salerno (Presidente), Michele Bellino (Vice Presidente), Vito Buonomenna (Amministratore), Simone Sellitto (Segretario), Luigi Giordano (Responsabile stampa e social media), Carmine Izzo (Referente Specializzandi), Cesare Caputo (Referente Medicina Generale), Biagio Donnarumma (Referente Post – Lauream), Roberta Parente (Referente Dottorandi e Ricercatori), Annalisa Napoli (Segretario Nazionale), Armando Cozzolino (Presidente Onorario).