Asl, tetti di spesa già esauriti. Stop a visite ed esami convenzionati

Da oggi l’accesso alle cure per i salernitani sarà più dispendioso in virtù dello stop alle visite specialistiche e agli esami diagnostici e di laboratorio in regime di convenzione su tutto il territorio dell’Asl Salerno. A comunicarlo è la stessa Azienda Sanitaria Locale, specificando che i tetti di spesa previsti sono esauriti.  Da oggi, dunque, gli utenti saranno costretti a pagare il prezzo pieno per gli esami presso i centri privati convenzionati. “Sono anni, ormai, che andiamo dicendo che la coperta è troppo corta, perché il finanziamento è di gran lunga insufficiente rispetto alle reali e documentate necessità dei cittadini campani”, tuona Gennaro Lamberti, presidente di Federlab Italia, che affida a una nota il carico di critiche sferzanti da indirizzare alla Regione. “Il sistema ambulatoriale sta andando in black-out per colpa della cecità della Regione. La distribuzione del fondo va fatta tenendo presente quello che è il reale fabbisogno delle prestazioni”.