Aeroporto, bando in arrivo. Entro il 2022 la prima fase dei lavori

Sull’albo pretorio della società di gestione è stata pubblicata la determina che anticipa la pubblicazione in gazzetta, ormai imminente, del bando per i lavori della pista dell’aeroporto Costa D’Amalfi. Un valore complessivo di 25 milioni di euro per l’ampliamento e l’ammodernamento dello scalo. Una fase, la prima, in cui scatteranno i lavori per la pavimentazione della pista, la segnaletica luminosa, la sistemazione idraulica dei torrenti, gli edifici civili ed industriali. Come riportato anche dall’edizione odierna del quotidiano Il Mattino, la scadenza per la presentazione delle offerte è fissata per il 14 ottobre. Successivamente, spetterà ai vertici aeroportuali procedere con la fase di verifica, per una durata di circa sei mesi.

Le tappe

Entro la fine del 2019 dovrà essere completato il percorso di fusione tra la società che gestisce il Costa d’Amalfi e la Gesac, così come l’iter burocratico che renderà cantierabile il bando per i lavori della pista. Per l’autunno 2020 il progetto dovrà essere consegnato. Per la primavera 2022 è prevista l’ultimazione dei lavori della fase uno. La piena operatività dello scalo è annunciata per il 2023. Poi si inaugurerà la seconda fase prevista dal masterplan, che riguarderà l’allungamento della pista a 2,2 km, il nuovo terminal, la nuova aerostazione, i parcheggi, le infrastrutture di collegamento e gli interventi sulla viabilità.