Trovato morto il giovane ebolitano disperso sull’Accellica

E’ stato ritrovato senza vita il corpo del giovane ebolitano disperso da ieri sul Monte Accellica, tra i comuni di Acerno e Montella. Dopo essersi separato dal gruppo di escursionisti di cui faceva parte, il giovane si era inoltrato da solo sui sentieri che conducono in cima al monte. Da quel momento si sono perse le sue tracce. Le ricerche sono scattate qualche ora più tardi, dopo l’allarme lanciato dai compagni di viaggio. Ai soccorsi, coordinati dal soccorso alpino con l’ausilio di personale tecnico e di un elicottero dell’aeronautica militare, hanno partecipato anche i Vigili del Fuoco e il sesto reparto volo della Polizia di Stato. L’apprensione delle ultime ore si è tramutata però in disperazione: il corpo senza vita del ragazzo è stato trovato intorno alle 14.30 dai soccorritori in fase di perlustrazione. Gli inquirenti sono al lavoro per accertare le cause della tragica fine del ragazzo, la cui sorte si lega fatalmente al destino di un altro giovane escursionista, Simon Gautier, ritrovato ad agosto dopo una settimana di ricerche in un dirupo in località Belvedere di Ciolandrea, a San Giovanni a Piro.