Arrestato il 34enne che si finse carabiniere per rapinare un centro massaggi

Arrestato dagli agenti del commissariato di Battipaglia Antonino D’Elia, l’uomo che si sarebbe finto carabiniere per rapinare un centro massaggi.
Erano le 20 di martedì sera quando il 34enne bussò alla porta del centro. Fingendosi appunto carabiniere chiese all’uomo in servizio alla reception di aprire la cassa e mostrargli il suo contenuto. Quest’ultimo, però, si rifiutò, opponendo resistenza e scatenando così l’ira di D’Elia che avrebbe puntato un coltello alla gola di una donna appena entrata nel centro, ignara di ciò che stava avvenendo, e le avrebbe rubato la borsa per poi fuggire via.