Anziana muore in ospedale nel salernitano, ma nessuno reclama la salma

Ottantasettenne muore nell’hospice della struttura sanitaria di Sant’Arsenio, ma nessuno reclama la salma per il funerale né si reca a farle visita.
La solitudine degli anziani continua ad essere, purtroppo, un dramma che affligge la nostra società. E questa ne è una delle tante prove. La protagonista di questa triste vicenda è Vincenza, una anziana signora nata a Sapri, ma che risulta essere residente a Santa Marina. Era stata trasferita qualche giorno fa da una casa per anziani di Torraca. Ed è deceduta tre giorni fa, sola, senza aver potuto godere del calore e dell’affetto che solo la famiglia sa e può dare.
Questa, però, è una storia anche di solidarietà, da parte del sindaco di Sant’Arsenio, Donato Pica e i direttori sanitari Mondello, del Distretto, e Mandia, del “Luigi Curto” di Polla. Il primo, dopo aver tentato di rintracciare disperatamente i familiari di Vincenza, non avendo ottenuto alcuna risposta si è attivato per dare degna sepoltura alla signora, dichiarandosi disponibile a provvedervi qualora nessuno dovesse farsi avanti. Nel frattempo i sanitari hanno provveduto a trasferire il corpo in una cella frigorifera dell’ospedale di Polla e stanno cercando di far sì che la donna venga tumulata nel suo paese d’origine.