19/20 Luglio, Anteprima “Equinozio d’autunno”: Simone Cristicchi in concerto a Scario

Si rinnova l’appuntamento con  “Equinozio d’Autunno”, il festival culturale, d’arte, spettacolo e musica con artisti di spicco a livello nazionale, organizzato dal Comune di San Giovanni a Piro ed ispirato ai motivi dell’interpretazione del mondo nei lunghi della creatività; la suggestione dei luoghi e la trama dei racconti diventano sintesi di tradizione e innovazione che sono materia del festival.

Titolo e filo conduttore di questa quattordicesima edizione è  “Desiderio e follia”. Si comincia in anteprima  il 19 e 20 Luglio, nella splendida cornice di Scario, piccolo borgo che si affaccia sul suo porticciolo e sul meraviglioso Golfo di Policastro, costellato da grotte, promontori e piccole calette, raggiungibili quasi esclusivamente via mare. Venerdì 19 Luglio, nel Piazzale del Porto, alle ore 22, spettacolopresentazione del libro del giudice Nicola Graziano Matricola zero zero uno”, un viaggio attraverso la follia nel quale l’autore racconta la sua esperienza all’interno dell’ospedale psichiatrico giudiziario di Aversa dove si fece rinchiudere in incognito per tre giorni, come malato mentale, vivendo un’esperienza insolita ed emozionante su un tema così delicato. Il messaggio che l’autore vuole mandare è di superare il muro ancora troppo alto che confina il pregiudizio della gente nel rifiutare e sentire come anormali ed estranee le malattie mentali, un tema umano e sociale che invece appartiene a tutti noi e che necessita di consapevolezza da acquisire anche attraverso l’arte, ottenendo così maggiore dignità ed inclusione.

Il 20 Luglio, ore 18:30, sempre a Scario, sul Lungomare Marconi, incontro aperto al pubblico con l’artista Simone Cristicchi, il sindaco Ferdinando Palazzo e il giudice Nicola Graziano, sul tema “Desiderio e Follia”. A seguire, concerto di Simone Cristicchi, cantautore romano famoso per le sue canzoni ricche di sentimento ed interesse sociale, come l’ultimo album “Abbi cura di me”.

Altri imperdibili appuntamente seguiranno a Settembre: il 7 settembre, Enzo Gragnianiello in concerto a  Bosco; l’ 11 Settebre premio Ortega a Bosco; il 12 Settembre, musical “Storia di un impiegato” a Scario; il 13 Settembre, concerto di Max Gazzè a Scario; a chiudere il festival il concerto al tramonto di Vinicio Capossela, nel suggestivo scenario del Pianoro di Ciolandrea, a San Giovanni a Piro, il 14 Settembre, seguito da una grande festa in piazza Giovanni Paolo II, location d’esibizione delle “Officine Popolari Lucane” con Pietro Cirillo.